skip to Main Content
Etna Eruzione 30 Maggio 2019

Etna eruzione 30 maggio 2019

L’Etna torna a dar spettacolo, è di poche ore infatti la notizia di una nuova eruzione dal nuovo Cratere SE.

L’INGV ha rilevato a partire da questa notte, alle ore 03:35, un aumento dell’attività esplosiva ed effusiva nel versante orientale del vulcano. Le telecamere di videosorveglianza  hanno registrato l’apertura di una bocca effusiva alla base del Nuovo cratere di SE con emissione di una colata lavica sommitale.

La foto che trovate in questa pagina è stata scattata questa mattina e testimonia uno dei momenti di attività del vulcano.

Aggiornamento delle ore 16:00 dalle nostre guide Vulcanologiche. Si registra attività stromboliana presso il nuovo Cratere SE (NCSE). Le fratture sorte in seguito all’evento eruttivo verificatosi durante la notte, stanno alimentando due colate (v. foto termica INGV) che si riversano all’interno della Valle del Bove. Una in direzione del Monte Simone a quota 2000 mt. circa, l’altra in direzione dei Monti Centenari a quota 2100 mt. circa. Si segnala inoltre una lieve ricaduta di cenere sulla città di Taormina.

Immagine termica eruzione Etna 30 maggio 2019
Fonte INGV

Condividiamo con piacere lo spettacolare video girato dal fotografo Francesco Tomarchio.

Immagini dell'evento

Foto in copertina e galleria fotografica realizzate dalla guida Vulcanologica Nuccio Faro.

Euro Etna Tourism in occasione dell’evento eruttivo organizza partenze speciali per osservare la colata lavica in tutta sicurezza. Per maggiori informazioni potete visitare la pagina dedicata alla Partenza Speciale: Eruzione Etna 2019

Back To Top